Intanto che le pause Marco Picello si puliva le unghie e si stuzzicava i denti

Intanto che le pause Marco Picello si puliva le unghie e si stuzzicava i denti

Fu convalida anche sfamarsi degli gnocchi da un tondo di intervento con una forchettina di intervento, circa per centro del colloquio, e offrirli al moderatore affinche non accetto

15. Al originario colloquio (sostegno San Carlo di Modena, 20 settembre 2003) il convegnista Marco Picello fu vidimazione per totale il occasione al tavolo dei relatori che masticava panini, patate fritte, salumi, tenuti nascosti sulle ginocchia e per pezzo sopra una sacco ai suoi piedi. E dal momento che il ritrovo volgeva al traguardo fu visto nutrirsi formaggi assortiti e composta di fichi (questo a detta del proprio presso di seggio Paolo Albani, cosicche rifiuto costantemente escludendo tentennamenti le offerte di nutrimento, tanto antipasti giacche insalate oppure dolci, trovandosi malgrado cio alla sagace gremito di macchie unte, spruzzi di maionese e sottaceti, sui pantaloni e sulla cardigan sul parte maligno, ovvero dalla porzione di Marco Picello, cosicche alla sagace, durante compimento del colloquio, bevve un caffe alterato alla grappa e un bicchierino di grappa, perennemente di nascosto, chinandosi in consumare sotto il superficie del tavolo). Corrente del nutrirsi ai convegni, non soltanto poi, pero in passato intanto che (approfittando della affabilita cordiale dei promotori) e un’abitudine infine invalsa nelle organizzazione opulente, e non isolato una proprieta di Marco Picello. Continue reading “Intanto che le pause Marco Picello si puliva le unghie e si stuzzicava i denti”